logo

I.C. "G. Rodari – D. Alighieri"

Via A. Pende, 2 – 70010 Casamassima (BA)

In occasione della Giornata della Memoria, il Miur ha deciso di promuovere un’iniziativa realizzata dalla fondazione MITE e dall’agenzia di stampa Dire – Diregiovani coinvolgendo duecento istituti scolastici italiani di ogni ordine e grado. L’obiettivo è quello di stimolare negli studenti una riflessione sempre più attenta sulle tematiche riguardanti le vittime dell’Olocausto nell’intento di preservarne la memoria. L’idea progettuale prende spunto dall’opera dell’artista Gunter Demning che dal 1992 ha dato avvio alla collocazione delle pietre d’inciampo, iniziativa che consiste nell’installazione di una targa in ottone nel selciato antistante la casa di una vittima dello sterminio nazifascista, sulla quale vengono incisi i dati della persona, il luogo e la data dell’arresto o della deportazione.

La S.S.S.1° “Dante Alighieri” è stata scelta fra 200 scuole italiane quale scuola in cui sarà installata la targa di ottone o pietra d’inciampo.

A tal proposito l’I.C. “G. Rodari – D. Alighieri” intende dare la giusta visibilità all’iniziativa  organizzando un momento di condivisione e di riflessione aperto alle Istituzioni scolastiche, Forze dell’Ordine, media locali, genitori, alunni e docenti.

L’evento si svolgerà il 20 febbraio alle ore 11,00 presso il plesso succursale della S.S.S. 1°grado “Alighieri”, in via Lapenna.

Durante la manifestazione in cui sarà installata la targa di ottone o pietra d’inciampo, gli studenti potranno leggere alcune riflessioni, eseguire musiche e proiettare filmati atti a sensibilizzare una profonda riflessione sull’importanza della Memoria. Seguirà una lezione partecipata del dott. Raffaele Pellegrino dal titolo: Shoah – i luoghi della Memoria.

Per rendere ancora più significativa l’iniziativa si intende piantumare un albero di ulivo a simboleggiare l’albero dei giusti, nel giardino del plesso succursale della S.S.S.1° “Alighieri”.

12 Febbraio, 2020

Pubblicato in: In primo piano